Ricetta riso piccante alla curcuma e frutta secca

0
107
ricetta riso piccante con curcuma

Nella ricetta di oggi potete mettere alla prova il vostro palato visto che i sapori si intrecciano molto. Il riso è un alimento ottimo in cucina e con il quale possiamo creare tanti, anzi innumerevoli piatti. Adesso vediamo il riso piccante alla curcuma e frutta secca, senz altro una ricetta singolare e non la classica aglio olio e peperoncino.

In questo primo piatto potete aggiungere anche un pochino di salsa Habanero o altrimenti se preferite del peperoncino fresco a pezzetti va bene lo stesso. Io la faccio con l’olio piccante o altrimenti utilizzo appunto la salsa di peperoncino.

Con cosa abbinare il riso piccante alla curcuma e frutta secca

Dopo questo ricco primo piatto credo che dei peperoni farciti non siano affatto male. Potete provare i peperoni ripieni di baccalà e gamberi, altrimenti i peperoni ripieni di carne piccanti. Tuttavia, per rimanere più sul leggerino suggerisco un’insalata con yogurt greco, olive e tonno. Ovvio condita come si deve. Ma adesso passiamo alla ricetta di oggi.

Ricetta riso piccante alla curcuma

Ingredienti

  • Riso, 280 grammi
  • Curcuma, 1 cucchiaio abbondante
  • Noci, 8 pulite
  • Scalogno, 1
  • Brodo vegetale, 250 ml
  • Olio, quanto basta
  • Burro, un pezzetto
  • Piselli, 150 grammi
  • Peperoncino piccante, quanto basta (pepe di cayenna, jalapeño, tabasco, Habanero…)
  • Anacardi tostati, 70 grammi
  • Pepe nero, un pizzico alla fine
  • Cumino, mezzo cucchiaio piccolo
  • Zenzero fresco, quanto basta (facoltativo)

Prima di passare al procedimento vi ricordo che per la questione peperoncino potete scegliere tra queste tre opzioni:

  1. Salsa piccante. Da mettere alla fine, poche gocce prima di servire. Per esempio la salsa Habanero, salsa Tabasco originale o la crema di Carolina Reaper.
  2. Peperoncino in polvere. Da aggiungere con le noci e gli anacardi (mezzo cucchiaino, dipende anche dalla varietà).
  3. Peperoncino fresco. Durante la cottura del riso.

Procedimento

La ricetta è semplice, dovete prendere il burro e farlo sciogliere nella padella, questa possibilmente aderente! Dopodiché tritate lo scalogno e lo aggiungete. Passati circa 2 minuti è il momento d’integrare il riso. Adesso aggiustatelo con un pochino di sale. Ricordatevi che serve pure il brodo, quindi in una pentola fate bollire l’acqua con gli odori.

Cuocete a fiamma media per circa 3 minuti, girando spesso il riso per evitare che si attacchi. Non vi resta adesso che unire un po’ di brodo caldo. Fate passare 1 minuto e versate la curcuma, successivamente mescolate con cura e continuate ad aggiungere un po’ alla volta il brodo. Il tutto deve cuocere a fiamma bassa per almeno 12 minuti, ricordatevi di coprire la padella e girare spesso. Appena pronto tenetelo da parte. Ricordatevi che il riso durante la cottura deve restare sempre sommerso dall’acqua bollente, altrimenti non cuoce bene.

In una pentola versate dell’olio e fatelo scaldare. Aggiungete gli anacardi e le noci. Passato circa 1 minuto, incorporate il cumino. Se vi piace mettete anche lo zenzero, altrimenti usate direttamente il peperoncino fresco, un pezzetto per rendere il piatto piccante. A parte lessate velocemente i piselli. Una volta pronti aggiungeteli al sugo appena fatto e subito dopo metteteci anche il riso tenuto da parte.

Con la fiamma al minimo mescolate spesso per circa 1 minuto. Siete alla fine, lasciate il riso a riposare per almeno 10 minuti. Non dimenticate il pepe nero alla fine. Buon appetito!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here