Ricetta della peperonata piccante: piatto mediterraneo eccellente

0
24
Ricetta della peperonata

La peperonata è un vero classico in cucina. Questa versione sul Blog vuole anche il peperoncino piccante. Aggiungendolo potete rendere appunto questo contorno ancora più gustoso e aromatico.

Nel sud Italia ci sono fin troppe cose buone da mangiare e la peperonata rientra tra questi piatti. “Buono” appunto non significa necessariamente elaborato e con questa ricetta potete dare ancora una volta conferma a quanto ho appena scritto.

La peperonata piccante si compone d’ingredienti semplicissimi ma sopratutto freschi. Come sempre prima di cominciare offro qualche spunto sui piatti d’accompagnamento.

La peperonata piccante la voglio collocare nei contorni ma è ottima pure come antipasto, la potete infatti servire anche fredda. Passiamo quindi al piatto in questione “la peperonata”.

Con cosa abbinare la peperonata

La peperonata piccante è un bel piatto da servire. Lo potete accompagnare con del pane arrostito con aglio, la classica bruschetta per capire. È un contorno ideale anche con portate a base di pesce o di terra. Io mi diletto spesso a servirla con piatti vegetariani, non perché lo sono, ma perché in molte occasioni mi piace mangiare sano. Un’idea sono le zucchine ripiene di cipolla, formaggio uovo e besciamella.

Ricetta come fare la peperonata

Poco lavoro dietro una ricetta che la si può definire un piatto classico mediterraneo. Vi ricordo che la peperonata che vediamo oggi potete farla anche senza peperoncino ma aggiungendo dell’olio piccante.

Ingredienti

  • Peperoncino piccante, (un pezzetto se fresco o mezzo cucchiaino se in polvere)
  • Cipolla rossa, 250 grammi
  • Olio d’oliva, 2 cucchiai abbondanti
  • Sale e pepe, quanto basta
  • Salsa di pomodoro, 300 grammi
  • Aglio, 3 spicchi interi
  • Peperoni, 800 grammi (utilizzate quelli gialli, rossi e verdi)

Scelta del frutto piccante: Peperoncino di Cayenna, o in alternativa il Tabasco. Si presta bene anche il Rocoto Red o altrimenti lo Scotch Bonnet. Per una piccantezza maggiore l’Habanero.

Procedimento

La peperonata piccante come detto è facile da realizzare. Prendete i peperoni e cominciate proprio da loro. Li dovete lavare sotto acqua corrente e dopo asciugare con un po’ di carta assorbente. Ora su di un tagliere li potete tagliare riducendoli così a listarelle. Ricordatevi di rimuovere semi e filamenti.

Il secondo ingrediente da prendere è la cipolla, anche questa la dovete tagliate bene a pezzetti. Successivamente passate ai fornelli, quindi prendete una pentola e fate scaldare un po’ d’olio. Unite l’aglio e dopo un pochino la cipolla. Aggiungete anche un po’ d’acqua per ammorbidire le cipolle e allo stesso tempo non farle bruciare. Tutto questo a fiamma media!

Passato circa un quarto d’ora (controllando), potete integrare i peperoni. Sale, pepe e peperoncino. Mescolate bene e assaggiate, così per capire il dosaggio degli ultimi ingredienti aggiunti. Utilizzate ora un coperchio da mettere sulla pentola. La cottura è sempre di un altro quarto d’ora, poi comunque anche un pochino di meno spesso può bastare.

Non vi resta che mettervi e mescolare la salsa di pomodoro. Ricordatevi, se volete, di togliere l’aglio prima di unire la salsa. Fate cuocere ancora (con il tappo), così che la salsa ci unisca bene ai peperoni. Anche in questo caso poco più di dieci minuti. Buon appetito con la vostra peperonata piccante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here